Minerali e Gemme  




Olivina


Caratteristiche fisiche

rombico Classe: VIII - silicati
Formula chimica: (Mg,Fe)2SiO4
Sistema cristallino: rombico
Durezza: 6,5 - 7
Densità: 3,27 - 4,20
Colore: giallo, verde
Provenienza: Egitto, Birmania, Germania, Norvegia, Italia

Gemma

olivina olivina olivina

Formazione

E´ comune in numerose rocce magmatiche (basalti, diabasi, gabbri) e quasi unico componente di duniti e peridotiti. Per olivine si intendono miscele isomorfe costituite da forsterite Mg2[SiO4] e fayalite Fe2[SiO4]. Vari processi di trasformazione dell´olivina danno origine a nuovi minerali come: serpentino, magnesite, magnetite e talco.

Aspetto

Si presenta in cristalli prismatici tozzi o tabulari o, più frequentemente, in aggregati granulari di colore verde, giallastro o bruno. E dura, fragile e con frattura concoide.

Giacimenti

Bei cristalli limpidi e di colore verde provengono dal mar Rosso e dall´isola di S. Giovanni (Egitto), da Mogok (Birmania), da Eifel (Germania) e delta Norvegia. In Italia si rinviene all´interno delle Lave del Vesuvio e dell´Etna, in val Malenco (Sondrio) e al monte Padria (Sassari).

Utilizzo

Per la preparazione di refrattari basici e per l´estrazione del magnesio, mentre le varietà e colorate vengono impiegate come gemme di valore.

Minerali simili

L´apatite, che è più tenera.


MineralieGemme.com © 2008 - Minerali e gemme da collezione