Minerali e Gemme  




Rutilo


Caratteristiche fisiche

tetragonale Classe: IV - ossidi
Formula chimica: TiO2
Sistema cristallino: tetragonale
Durezza: 6 - 6.5
Densità: 4,3
Colore: rosso, nero
Provenienza: Norvegia, Australia, Brasile, Messico, Virginia, Svizzera, Italia

Gemma

rutilo rutilo rutilo

Formazione

E´ un componente accessorio comune in rocce eruttive e metamorfiche. E’ inoltre presente in pegmatiti, in filoni di quarzo e in giacimenti sedimentari. E´ uno dei tre polimorfi del composto TiO2; gli altri due sono Vanatasio (tetragonale) e la brookite (rombica).

Aspetto

Si presenta in cristalli prismatici e aciculari, talvolta anche in fasci all´interno di altri minerali (nel quarzo vengono definiti "capelli di Venere", spesso striati, geminati, di colore rosso, bruno, nero e giallo e anche in masse compatte. E’ motto duro, pesante, infusibile e inattaccabile dagli acidi.

Giacimenti

E´ abbondante in Norvegia, Australia, Brasile, Messico e in Virginia (USA). Cristalli motto belli provengono dal S. Gottardo e dalle valli di Medel e Nalps (Svizzera). In Italia e comune nelle valli di Vizze e Aurina (Trentino-Alto Adige), in val Malenco (Sondrio) e a Oropa (Vercelli).

Utilizzo

E´ un importante minerale industriale per l´estrazione del titanio, impiegato anche nell´industria degli smalti e dei colori.

Minerali simili

La tormalina, che e più dura e la magnetite che ha una polvere di colore diverso ed fortemente magnetica.


MineralieGemme.com © 2008 - Minerali e gemme da collezione